4509 visitatori in 24 ore
 211 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Giuseppe Fulco

Giuseppe Fulco

Nasco il 27/02/1980 a Reggio Calabria. Trascorro i primi anni di vita con mia madre e mia sorella. Anni interrotti da brevi incontri con mio padre che per motivi di lavoro si trasferì in provincia di Cuneo pochi mesi dopo la mia nascita.
All' età di cinque anni mi trasferìì definitivamente con ... (continua)


La sua poesia preferita:
La morte dell'amore
Sotto il ciel che muta in aurora,
trattenete tra le mani il sangue
del mio bacio che s' addolora.
Voi, che in vostra grazia nulla langue!

Accogliete questo cuore in fuga
che in pena non trema e non teme
del dolor la lama chiara e bruta
e di...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Va, anima cara
A te questi versi il cui suono conduce,
amico mio, il mio pianto in fondo al cuore;
laddove non v’ è ombra e non v’ è luce,
dove l’amor riposa e il dolor non muore.

Va’ anima cara e non curarti dei cipressi,
dei campi innevati; e su di noi che...  leggi...

Elogio ad una metafora maligna
Cosa mi proponi oggi lugubre metafora
dei miei dolori, della mia alcova?
Quale nota acerba trattieni ancora
tra le spire della tua febbrile aurora?

Secerne, dall'infinita eco di sogni sbiaditi,
il fruibile sentore d' erba appena recisa
dove...  leggi...

Il verdetto
In catene le mie ossa
implorano la fossa.
Affinché, su colei
che in cuor mio mal riposa,
cada l'oblio in ogni sua forma e prosa .

Indugiar al cospetto
d' un terribile respiro sospeso.
Mi chino a tal verdetto.
E abbraccio sì greve...  leggi...

Giuseppe Fulco

Giuseppe Fulco
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
La morte dell'amore (07/03/2015)

La prima poesia pubblicata:
 
Nostalgia (20/09/2012)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Ti Amerò? (14/10/2017)

Giuseppe Fulco vi propone:
 Il verdetto (24/03/2013)
 Elogio ad una metafora maligna (29/07/2013)
 La morte dell'amore (07/03/2015)

La poesia più letta:
 
Il verdetto (24/03/2013, 1535 letture)

Giuseppe Fulco ha 4 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Giuseppe Fulco!

Leggi i 6 commenti di Giuseppe Fulco


Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Giuseppe Fulco? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Giuseppe Fulco in rete:
Invia un messaggio privato a Giuseppe Fulco.


Giuseppe Fulco pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Canne al vento

La vicenda del romanzo si svolge in un paese della Sardegna all’inizio del XX secolo. Lo sfondo della narrazione è il (leggi...)
€ 0,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Giuseppe Fulco

Va, anima cara Amicizia
A te questi versi il cui suono conduce,
amico mio, il mio pianto in fondo al cuore;
laddove non v’ è ombra e non v’ è luce,
dove l’amor riposa e il dolor non muore.

Va’ anima cara e non curarti dei cipressi,
dei campi innevati; e su di noi che piangiamo,
spargi, sfiorandoci, gli immortali riflessi
della tua gran bontà e di quel che eravamo.

Scesa dai rami spogli l’ultima foglia,
innalzo il calice che quieta il biondo vino
e un atea speranza che un aurea soglia
tu possa varcar or che non ci sei vicino.

Non vi sarà più tempo, ahimè! delle bevute;
ecco i dolenti giorni a ricordar com’ eri.
Fuggi via, e nel silenzio il dolor mi incute
questi piccoli versi che affido ai nostri ieri.


Giuseppe Fulco 03/01/2017 07:54| 2| 279 158

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


 
I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Una dedica che commuove, un ricordare chi non c'è più, trattenendo i momenti più belli e spensierati vissuti assieme, auspicando che riposi nella quiete... quasi pregandolo di non preoccuparsi dei cari rimasti a portare dentro il cuore il dolore della sua scomparsa, di non aver paura del luogo in cui si trova, perché lui è vivo e presente nel cuore di chi lo ha amato e di chi lo ricorda sempre in ogni gesto, parola... ogni giorno»
Club ScrivereRosanna Peruzzi (03/01/2017) Modifica questo commento

«una dedica molto bella, scritta con il cuore e l'affetto che ti porti dentro esplode in un sentimento che va oltre alle cene e brindisi dei quali eravate soliti fare, ora c'è rimpianto per la sua dipartita e questo elogio in suo ricordo.»
emiliapoesie39 (03/01/2017) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Dal dolore spesso nasce la poesia migliore... (catherine)

smiley Come questa stupenda dedica che arriva dal cuore! (catherine)


Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Amicizia
Va, anima cara
La triste canzone
Una carezza che il buio decora

Tutte le poesie





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it